capodannocortina.net - cenoni, feste, discoteche, hotel, agriturismi, tutto su come passare il capodanno a Cortina d'ampezzo nelle Dolomiti

Info e Prenotazioni:

Scrivici info@capodannocortina.net

Turismo Cortina

Cortina come città turistica, itinerari e turismo culturale

Turismo a CortinaLa bellezza di Cortina d’Ampezzo deriva, per la maggiore, dalle montagne che circondano la città.

 

Nonostante questo ci possono vedere diversi monumenti di Cortina che arricchiscono le numerose cose da vedere quando si parla di Cortina turismo culturale.

 

Nei pressi del ponte sul fiume Bigontina, ad esempio, vi è il Palazzo Comunale, in stile tirolese. Piazza Venezia ospita diverse famosi luoghi di interesse, come il Ciasa de ra Regoles, uno dei più importanti edifici di legge a Cortina, dove i "Regolieri" (una sorta di Consiglio per i villaggi locali) addestravano le comunità da un punto di vista amministrativo.

 

Attualmente, contiene il Museo d'Arte Moderna "Mario Rimoldi".

 

Tra le Cortina cosa visitare non possono mancare i musei: il Museo Paleontologico Rinaldo Zardini, il Museo Etnografico e il Museo d'Arte Moderna Mario Rimoldi. Tra i musei ci sono anche il Museo all'Aperto delle 5 Torri e il Museo Della Grande Guerra 1914-1918.

 

Tra le chiese troviamo invece la Basilica Minore dei Santi Filippo e Giacomo, costruita tra il 1769 e il 1775 sul sito di due ex chiese del XIII e del XVI secolo; sede della parrocchia e del decanato di Cortina d'Ampezzo.

 

Particolare è il Sacrario militare di Pocol (noto anche come Ossario di Pocol) un cimitero e santuario situato ad un’altitudine di 1.535 metri verso il Passo Falzarego, in località Pocol. La piccola chiesa e il cimitero sono stati costruiti nel 1916 come cimitero militare da parte del 5° gruppo alpini. Il sacrario è stato costruito nel 1935 come monumento alla memoria delle migliaia di persone che hanno perso la vita durante la prima guerra mondiale sul fronte dolomitico.

 

Da un punto di vista naturalistico, i Cortina itinerari turistici sono veramente completi solo dopo aver visitato il Lago di Sorapiss, il Passo Giau, l’Averau Mountain e le Cascate di Fanes.

 

Per maggiori informazioni su cosa vedere potete contattare l’ufficio turismo Cortina.

publisher
back to top