capodannocortina.net - cenoni, feste, discoteche, hotel, agriturismi, tutto su come passare il capodanno a Cortina d'ampezzo nelle Dolomiti

Ville e Castelli Capodanno a Cortina

Cerca i migliori eventi con cenone in Villa o Castello per Capodanno a Cortina e dintorni

Cerca Ville, Casali e Castelli per passare il cenone di Capodanno a Cortina e zone limitrofe. Un evento speciale in ambienti storici predisposti per festeggiare la fine dell'anno.

Vedi anche:

Per avere maggiori informazioni su Ville e Castelli per Capodanno a Cortina e dintorni, contattaci tramite il form qui sotto.

Se desiderate trascorrere un Capodanno tra le bellezze architettoniche, cultura e storia della città, vi consigliamo di optare per Cortina d'Ampezzo, in provincia di Belluno. Conosciuta principalmente per gli impianti sciistici sulle immense Dolomiti, in realtà Cortina nasconde una lunga storia tutta da scoprire. Non solo quindi sci di fondo e ciaspole: la città veneta può regalare davvero tante sorprese e itinerari culturali tra castelli e ville storiche assolutamente da non perdere.

Quali sono i castelli a Cortina e dintorni?

Il primo castello che vi proponiamo è il Castel Botestagno. Anticamente fu un fortilizio medievale che si ergeva nella valle del torrente Boite, a nord di Cortina d’Ampezzo. Oggi rimangono solo poche rovine a seguito della costruzione di gallerie con postazioni d’osservazione per artiglieria leggera e mitragliatrici e trincee agli inizi del '900. Dopo la Grande Guerra il complesso venne abbandonato, ma sono visibili ancora oggi piccoli resti della struttura.

Il Castello di Zumelle nasconde una leggenda. Nel I secolo d.C. i romani si servirono della fortificazione per controllare il transito sulla via Claudia Augusta Altinate. In seguito i Goti, comandati da Genserico, ampliarono la struttura e la resero molto più massiccia. Questo castello ebbe un ruolo molto importante per le battaglia nella Valbelluna e per il Veneto Settentrionale, perché venne coinvolto in moltissime guerre sanguinose. Andato in rovina, l'antico maniero venne restaurato nei recenti anni ’60. Ad oggi il Castello di Zumelle è l'edificio meglio conservato nella Valbelluna. Se vi trovate a Cortina d'Ampezzo, quindi, non potete non fare una visita al Castello di Zumelle. È facilmente raggiungibile: appena arrivati a destinazione verrete catapultati nel Medioevo: nel maniero vengono rivissute le sue attività, tra artigiani, dame, cavalieri e pellegrini. All'interno dell'edificio il visitatore avrà l'opportunità di ammirare il reparto archeologico, lo scriptorium e una biblioteca. Oggi il Castello di Zumelle offre tantissime attività per il cliente che vuole addentrarsi nel mondo medievale tra taverne, feste ed eventi mondani e camere per alloggiare.

Il Castello di Andraz è localizzato in un punto strategico per il controllo del territorio: anticamente infatti Belluno, Agordo, Caprile, Bressanone e Castelbadia, San Martino in Badia, Valparola e la sella di Falzarego erano ben sorvegliate. Il castello era ben collegato anche con altre fortificazioni presenti nei dintorni (Solator a Selva di Cadore, Avoscan). Ha avuto negli anni una forte presenza nel territorio: il Castello di Andraz, infatti, fu sempre protagonista e presente nei momenti salienti della storia del Veneto.

Quali sono le dimore e ville storiche a Cortina e dintorni?

Una delle ville storiche presente nei dintorni di Cortina d'Ampezzo è Villa61. Si trova a Belluno ed ha recentemente ottenuto la certificazione che la considera come residenza d'epoca. Villa del XIX secolo, è il posto giusto per alloggiare durante le vostre vacanze natalizie. Qui potrete pernottare in una delle loro bellissime ed eleganti camere e gustare una colazione, pranzo e cena con specialità tradizionali di Cortina d'Ampezzo. A pochi km avrete la possibilità di spostarvi e recarvi nei maggiori punti di interesse della città: impianto sciistico, visite ai musei o ai castelli.

Perché passare il Capodanno in Ville storiche e Castelli a Cortina e dintorni?

Cortina è una città ricca di fascino in ogni stagione dell'anno. Ma durante le festività natalizie e a Capodanno può regalare al turista un fantastico viaggio. Potete decidere se impostare la vostra vacanza sulle Dolomiti, trascorrendo delle splendide giornata sciando sulla Faloria, sul Cristallo o sulle Tofane. Dopo tutto Cortina è considerata la “Perla delle Dolomiti” ed è amata specialmente per le sue caratteristiche invernali. Ciò, però, non significa che Cortina abbia da offrire al turista solo questo. Se fino a qualche anno fa Cortina era una meta scelta principalmente da benestanti che si ritrovavano tra i panorami innevati delle Dolomiti, oggi questa piccola cittadina in provincia di Belluno viene scelta anche da chi vuole trascorrere delle semplici vacanze senza essere per forza imprenditori di importanti società. Ha davvero così tanto da offrire che chi decide di trascorrere qui il Capodanno si ritroverà immerso da tantissime cose da poter fare.

La “Perla delle Dolomiti”, quindi, non è solo Dolomiti: oggi abbiamo scoperto che Cortina con i suoi dintorni nascondono in realtà dei piccoli gioielli culturali, come castelli o dimore storiche assolutamente da non perdere.

CONTATTACI

Inserisci il Codice di sicurezza:
9616
back to top